BBA, esordio amaro nel campionato di serie C

BRONI Esordio amaro per la Broni Basketball Academy, che perde nella sfida inaugurale del girone Giallo 2 del campionato di serie C. Al PalaBrera passa la Hupac Pro Patria Busto Arsizio. Dopo il 4-4 iniziale, le ragazze di coach Simone Righi si sono pian piano disunite, permettendo alle bustocche di prendere un margine ampio e di indirizzare la partita a proprio favore. L’ingresso di Romice, verso la fine del secondo periodo, ha permesso alle oltrepadane di giocare alla pari, tornando a meno 14. Nel secondo tempo, però la squadra di casa cala vistosamente e qualche pallone perso di troppo permette alla Pro Patria di fare male. Broni segna solo un punto nel terzo periodo, vanificando ogni tentativo di rimonta. Ci sono ampi margini di miglioramento, le nostre ragazze sapranno riscattarsi. In casa Broni bene Borghi, tra le ospiti Landoni e Giani, entrambe in doppia cifra. Prossimo impegno, sabato sera, palla a due alle 20.30, a Garbagnate Milanese.

Broni Basketball Academy Vs HUPAC Pro Patria Busto Arsizio 34 – 63
NOTE: pt 18-32 (quarti 6-20, 12-12, 1-24, 15-7)

BRONI BASKETBALL ACADEMY: Quintini 2, Caruana, Mambretti 2, Canavari 2, Fumagalli 2, Quintiero 2, Lisoni, Gualerzi, Borghi 10, Romice 2, Corti 3, Merli 9
HUPAC PRO PATRIA BUSTO ARSIZIO: Landoni 16, Mainini 8, Bonzini 1, Castiglioni 6, Giani 16, Debarnardi 5, Pertoni 1, Caruso 2, Pogliana 1, Marzolini 3, Castellani 4
ARBITRO: Tocchi di Frascarolo

Le parole di coach Simone Righi:

“Abbiamo avuto un approccio negativo alla partita – spiega coach Simone Righi – con una serie di palle perse e errori difensivi, che hanno permesso alle avversarie di scavare subito un solco importante. Poi c’è stata una buona reazione e all’intervallo, nonostante il meno 14, eravamo ancora in partita. Purtroppo nel terzo periodo abbiamo segnato un solo punto. Dal prossimo allenamento, dobbiamo metterci in testa che è campionato difficile, in cui non si può dare nulla per scontato. Bisogna avere più fame ed energia delle avversarie, perché siamo un gruppo giovane

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *