Le nostre under 17 élite a punteggio pieno

Dopo il vittorioso recupero della 1ª giornata sul campo della Pro Patria Busto Arsizio, le nostre under 17 élite, targate Broni 93 in collaborazione con Broni Basketball Academy, conquistano la prima vittoria interna, battendo al PalaBrera il Basket Team Giussano.

Sono tre successi su tre per la formazione di Coach Righi.

il prossimo appuntamento dell.under 17 èlite è per Sabato 20 novembre alle ore 18.15 contro la formazione del Basket Costa Bianco , sempre al Brera.

tabellini

PALLACANESTRO FEMMINILE BRONI 93   Vs  BASKET TEAM GIUSSANO      69  –  48

PALLACANESTRO FEMMINILE BRONI 93
Caruana 16, Fumagalli 9, Merli 14, Lisoni 14, Castelli 14, Belforti, Rebolini 2, Catenacci.

BASKET TEAM GIUSSANO
Radaelli, Cairo, Migliorati 2, Citterio 8, Sabatini, Petrolini 6, Culico, Colombo 2, Pallavicini 8, Efstathion 10, Catenazzi 8, Natoli 4.

ARBITRO: Matteo Gerli di Lacchiarella
NOTE: pt 38-16 (quarti 19-8, 19-8, 15-15, 8-17)

Così invece mercoledì nel recupero:

PRO PATRIA BUSTO ARSIZIO Vs PALLACANESTRO FEMMINILE  BRONI 93     51 –  61

PRO PATRIA BUSTO ARSIZIO
Nobile 9, Cremona 6, Mattei 6, Raglio 8, Fumagalli, Michelizzi 6, Macchi 7, Parise, Rampi, Rondonotti, Sartoni 1, Parinello 8.

PALLACANESTRO FEMMINILE BRONI 93
Caruana 16, Fumagalli 10, Merli 14, Lisoni 9, Castelli 4, Belforti 4, Rebolini 4, Catenacci.

ARBITRO: Di Luzio
NOTE: pt 21-29 (quarti 14-15, 7-14, 13-13, 17-21)

 Le parole di coach Righi
“Sono molto contento per la seconda prestazione positiva della settimana e per il successo all’esordio al PalaBrera. Abbiamo portato a casa un’altra ottima vittoria, rimanendo sempre in pieno controllo della partita. Le ragazze hanno saputo replicare quanto di buono fatto vedere a Busto Arsizio nel recupero, cercandosi molto nei passaggi e trovando dei tiri aperti. Mentre in difesa hanno messo una buona pressione sulle portatrici di palla. Bisogna migliorare nelle penetrazioni, ma sicuramente l’atteggiamento è quello giusto. C’è stato qualche calo in più, ma è fisiologico perché era la seconda sfida in pochi giorni. Adesso ci concentriamo sulla prossima”.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *